Sipario sul carnevale

Il mercoledì delle ceneri nella nostra città è per tradizione il giorno in cui si da l’ultimo saluto a Bepo Zanet, il re del carnevale. Una cerimonia che, dopo le nozze goliardiche di giovedì grasso, ha richiamato un buon numero di curiosi a seguire il corteo che da piazza De Amicis ha attraversato le vie della nostra città fino al parco Baiamonti. Il funerale rappresenta così l’ultimo atto del carnevale goriziano. Un’edizione quella di quest’anno che andrà in archivio facendosi ricordare per la grande partecipazione alla sfilata dei carri e per il recupero di antiche tradizioni come quella più che centenaria del ballo dei contadini. Una appendice, tempo permettendo, potrebbe essere rappresentata sabato pomeriggio, momento designato per il recupero della sfilata in maschera dei bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Sipario sul carnevale"

  1. Ok bel carnevale ma il prossimo anno di dovrabbe rilanciare la Dama Bianca che i Goriziani ascoltavano il martedi grasso al ritorno dalla sfilata di Monfalcone si contavano in piazza centinaia di persone….spettacolo unico con il castell illuminato, con effetti di luci, lampi tuoni, suoni , latrati di cani ringhiosi, rintocchi lugubri di campane di mezzanotte…. figure cupe che si muovevano dietro gli spali fino all’apparizione della Dama Bianca e se un alito di vento si alzava al momento giusto si assisteva un vero spettaco come lo defini il nostro Macedonio….. musi e rintocchi di campane ……gioverebbe al castello….mandi e grazie foglio Goriziano…mandi dal Franz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *