Saturno, vita su una luna?

Potrebbe esserci vita nell’oceano di una delle lune di Saturno. Nascosto tra i ghiacci di Encelado, una delle lune di Saturno, la sonda Cassini ha rilevato la presenza di idrogeno e anidride carbonica, ingredienti critici per il processo di metanogenesi, ossia per la produzione di metano da parte di microrganismi. Condizioni queste che secondo gli esperti potrebbero essere capaci di favorire la vita nell’oceano di acqua liquida nascosto sotto i suoi ghiacci. La presenza di un oceano nascosto tra i ghiacci di Encelado è stata dimostrata nel 2014 da una ricerca italiana, la stessa missione ora attraverso un altro strumento ha individuato indizi della presenza di sorgenti geotermali che potrebbero essere simili a quelle note sulla Terra. Una delle ipotesi emerse dopo la scoperta di questi nuovi dati è infatti quella che si venga a proporre uno scenario simile a quello della Terra di circa 3,8 miliardi di anni fa, quando sono comparse le prime forme di vita. È ancora presto però per affermare se questa ipotesi sia possibile basandosi solamente sulla scoperta di alcune molecole semplici. Nel frattempo però si guarda con interesse anche a Europa, una delle più grandi fra le 67 lune di Giove, sotto la cui superficie ghiacciata si dovrebbe nascondere nasconde un oceano di acqua liquida che potrebbe riservare delle sorprese in futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *