Rievocazione, ultimi appuntamenti

Volge al termine la prima edizione della rievocazione storica “Al cospetto dei conti di Gorizia”. Il mattino sarà scandito dai giochi di fanteria nel cortile dei Lanzi, mentre nel pomeriggio è prevista la rievocazione della decapitazione con il boia, dopo il processo feudale che, sempre nel cortile dei Lanzi, condannerà a morte un prigioniero al cospetto dell’Uditor del Malefizio. Alle 15 all’interno del castello il conte di Gorizia investirà due nuovi cavalieri consegnando loro la spada e la patente di nobiltà, mentre alle 16 è in programma la battaglia multiepocale con i “ribelli” che dopo aver conquistato il piazzale tenteranno di fare breccia nella fortezza. In castello, poi, ancora spettacoli di giullari, sputafuoco e giocolieri. In chiusura, alle 17 il grande spettacolo di falconeria e alle 18 la rievocazione della “Scaramuzza degli archibugieri”, che farà ripiombare Gorizia nel 1616.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *