Pioggia e mareggiate, allerta

Dimentichiamoci la primavera e le calde giornate alle quali aprile ci aveva piacevolmente abituato. La protezione civile ha emesso una allerta regionale fino al mezzogiorno di dopodomani, venerdì 28, per le piogge anche molto intense previste nell’arco di questi tre giorni. La causa sarebbe da ricondurre a una profonda saccatura atlantica in avvicinamento all’Italia, la conseguenza è l’afflusso di correnti sempre più umide da sud-ovest. Le giornate peggiori, secondo le previsioni, dovrebbero essere quelle di domani e venerdì. Oggi le precipitazioni più abbondanti sono previste nel pomeriggio, anche intense su pianura e costa. Neve oltre i 2.000 metri. Il peggio per la nostra città è atteso domani, giovedì 27, in particolare nel pomeriggio e in nottata, con piogge che potranno raggiungere anche picchi compresi fra i 30 e i 50 millimetri. Sulle coste è probabile che si alzi il livello dell’acqua, e su quelle più esposte il rischio mareggiate non va sottovalutato. Situazione in ulteriore peggioramento tra giovedì e venerdì, quando il quadro meteo rischia di essere appesantito da locali fenomeni temporaleschi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *