Lagunafest al via con Bertolino

Sarà l’attore e cabarettista milanese Enrico Bertolino ad aprire questa sera alle 21 l’edizione numero 14 di Lagunafest. Bertolino sarà protagonista del talk inaugurale “InSOStenibile”, e a lui sarà consegnato il primo premio Grado Lagunafest I care, per aver incrociato l’impegno umanitario legato alla onlus Vida a Pittinga, fondata nel nord del Brasile per dare ai giovani un futuro migliore. Lagunafest proseguirà domenica 6 agosto, sempre alle 21 nella Diga Nazario Sauro, per indagare la passione per la Terra. “Sottosopra, la vite e l’abisso” offrirà l’occasione per presentare il documentario dedicato a “L’abisso Skerk”, un progetto di Pietro Spirito e di Elisa Cozzarini, che nel corso della serata dialogheranno con Clarissa Brun e Sandi Skerk. Ospite speciale della serata, realizzata in collaborazione con il Club Alpinistico Triestino, sarà lo scrittore Antonio Pascale, editorialista per il Corriere della sera e agronomo. Mercoledì 9 agosto Lagunafest si tufferà nelle passioni d’amore, esplorate fra “essere” e “apparire”, per un momento in cui celebrare due grandi anniversari legati alla scomparsa di Maria Callas, indimenticabile “Medea” pasoliniana, e di Lady D. Sempre mercoledì 9, alle 18, appuntamento all’Hotel Astoria per un aperitivo dedicato a “Grado, community in bloom”, ovvero la passione per la sostenibilità, in vista dell’impegno di Grado nel rappresentare l’Italia al Challenge internazionale che si deciderà ad Ottawa in settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *