Il castello di Partistagno

La nostra regione è risaputo essere una terra ricca di castelli. Alcuni sono stati abbandonati e sono delle rovine agli occhi dei passanti, alcuni sono tuttora abitati e altri, infine, sono stati restaurati e adibiti a musei. È questo il caso del castello di Partistagno, situato in provincia di Udine, tra Attimis e Cividale, che sarà visitabile in via del tutto straordinaria dopodomani, domenica 20 settembre, e sabato prossimo, il 27. La prima attestazione risale a un documento del 1170, ma la sua vicenda costruttiva è alquanto travagliata. Delle strutture attualmente esistenti, la più antica è probabilmente la torre fortificata e la presenza di feritoie. A ridosso della torre è presente una piccola chiesetta, una vera miniera d’oro in termine di arte e cultura. Infatti l’interno è ornato da affreschi che, per ricchezza e vivacità di colori, contrastano nettamente con l’aspetto umile del resto dell’edificio. Le visite guidate, che inizieranno ogni ora a partire dalle 14, sono organizzate dal museo archeologico e medioevale di Attimis e si concluderanno alle 18. Il costo del biglietto è di 4 euro per gli adulti e di 3 per i bambini fino ai 12 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *