Un Borbone in visita a Gorizia

Una due giorni goriziana per Luigi Alfonso di Borbone. Il principe spagnolo, erede dei sovrano francesi, sarà in città domani, 17 febbraio, e sabato, ospite della famiglia Lantieri, che fin dal diciannovesimo secolo intrattiene rapporti con la famiglia reale, i cui membri avevano spesso soggiornato nelle stanze del palazzo che si affaccia sul chiostro di piazza Sant’Antonio. «Negli archivi di famiglia -spiegano i Lantieri- sono numerosi i documenti e gli oggetti che testimoniano le vicende politiche e personali della famiglia reale in esilio a Gorizia e i legami di amicizia che di generazione in generazione ancora oggi tengono in contatto i discendenti dei personaggi di allora». Luigi Alfonso di Borbone farà visita anche al municipio dove incontrerà il sindaco Ettore Romoli, e palazzo Coronini, per poi recarsi anche oltre confine prima al convento della Castagnevizza, dove incontrerà il primo cittadino di Nova Gorica, Matej Arcon, e conferirà una onorificenza al frate custode del convento e della cripta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *