Recuperati i lingotti di Atlantide

Riemersi dal mare di Gela i lingotti del metallo di Atlantide. Grazie all’operazione dei sommozzatori del reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza di Palermo in collaborazione con la Sovrintendenza al mare sono stati recuperati ben 47 lingotti di oricalco e altri tesori. I lingotti sono composti da una preziosa lega di rame e zinco la cui fama è legata alla leggenda del continente di Atlantide. Oltre ai lingotti sono stati recuperati anche due elmi corinzi, un’ampolla mesolitica, un’anfora arcaica. Il recupero dei lingotti a seguito a quello avvenuto nel 2014 di altri 39 lingotti a conferma della ricchezza di tesori presenti nell’area sottomarina del mare di Gela. Area che custodisce nelle sue profondità tre relitti di navi arcaiche e che quindi rappresenta una miniera di reperti archeologici di inestimabile valore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *