Lucinico premia Medeossi

Grande festa nella chiesa parrocchiale di Lucinico per la ricorrenza del patrono San Giorgio. Quest’anno il premio “Amì di Lucinis”, giunto alla sua 32esima edizione, è andato a Renzo Medeossi, presidente della Cassa rurale ed artigiana di Lucinico Farra e Capriva e tra i fondatori del circolo Acli “Mons. Luigi Faidutti”. Il premio, consegnato per la prima volta nel 1985, si propone di onorare la figura di persone che, nei modi più diversi, abbiano ben operato per la comunità di Lucinico, tenendo viva la memoria della prima citazione storica di Lucinico, avvenuta il 3 aprile 1077. 940 anni fa, l’imperatore Enrico IV, quello di Canossa, donava al Patriarca di Aquileia, la “Patria del Friuli” e “Villa Lucinigam”. Lucinico ricorda, perciò la sua “entrata” ufficiale nella storia unitamente a quello dello stato patriarcale che fece di Aquileia la capitale di un territorio molto vasto, dal Tirolo alla Slovenia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *