Luce sulle terre irredente

La riconquista di Trento e Trieste è un tema ricorrente quando l’argomento è la Grande Guerra, visto che rappresentava in larga parte nell’immaginario collettivo italiano il motivo principale di conflitto con l’impero austroungarico. Per descrivere più accuratamente queste due realtà uniche nel panorama italiano di inizio Novecento, questa sera alle 18 nella sede del Forum per Gorizia, in via Ascoli, verrà presentato il nuovo numero monografico e semestrale della rivista dell’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia “Qualestoria”, da sempre interessata alla storia contemporanea delle zone di frontiera, intitolato “La Grande Guerra ai confini italiani: italiani d’Austria e comunità di frontiera 1914-1918″. I due storici Paolo Malni e Fabio Todero presenteranno il volume curato da Carlo Morandini e dallo stesso Todero, prodotto nell’ambito del progetto “Bunker 1915 – 1918”, in collaborazione tra l’Istituto Storico Italo-Germanico “Fondazione Bruno Kessler” di Trento e l’IRSML FVG, che approfondisce gli studi finora esistenti relativi alla Grande Guerra nell’area trentina e giuliana, e affronta anche tematiche nuove e scenari inediti riguardo al terribile conflitto mondiale che segnò in maniera incancellabile la storia delle due regioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *