La “scarassula” di Sant’Andrea

Antiche tradizioni che non vengono dimenticate. E così Venerdì Santo, giornata durante la quale non vengono suonate le campane, a causa del lutto della Chiesa per la morte di Gesù, sui campanili delle nostre chiese hanno fatto la loro comparsa le “scarassule”, antichi strumenti in legno dal funzionamento molto semplice. Sopra una cassa in legno, che fa da cassa di risonanza, vengono infatti fissati dei martelletti vibranti, anche questi in legno, azionati alternativamente da una manovella, come si vede nel filmato dell’amico Ivan Bianchi, che ha ripreso il funzionamento della “scarassula” del campanile di Sant’Andrea, a Gorizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *