La battaglia di Pozzuolo

Stamattina, dalle 10.25, in piazza Julia a Pozzuolo del Friuli, a pochi chilometri da Udine, si svolgerà l’ormai tradizionale cerimonia, organizzata dall’omonima brigata di cavalleria, a ricordo della battaglia consumatasi in quei luoghi proprio il 30 ottobre del 1917, nel pieno della Prima Guerra Mondiale, e che in seguito diede il nome alla brigata di cavalleria della nostra città. A seguito della disfatta di Caporetto delle truppe del Regio Esercito ad opera delle forze austro-tedesche, in quella giornata di novantasette anni fa i cavalieri della seconda brigata di cavalleria, inquadrati nei reggimenti “Genova Cavalleria” e “Lancieri di Novara”, assieme ai fanti della brigata “Bergamo”, furono protagonisti di cruenti combattimenti che permisero di rallentare il nemico e favorire la ritirata italiana oltre il fiume Tagliamento. Al termine della battaglia la seconda brigata perse quasi la metà delle sue forze. Per questi atti di valore vennero concessi numerosi encomi ed onorificenze. Sempre la Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” consentirà alla popolazione civile di visitare il 4 novembre prossimo dalle 9 alle 15.30, in occasione della giornata delle Forze Armate, la caserma “Guella” di piazza Cesare Battisiti, sede del proprio comando. Per l’occasione verranno messi in mostra alcuni oggetti storici risalenti al primo periodo bellico, oltre a mezzi ed equipaggiamenti moderni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *