Grado si prepara al “Perdòn”

È giorno di vigilia sull’isola del Sola. E come da tradizione ormai plurisecolare, il giorno prima della partenza delle barche per la processione del Perdòn de Barbana è quello del “Sabo Grando”, giorno di festa aspettando la processione di domani. Oggi, dopo la messa delle 18.30, sarà recitato in basilica il canto delle Litanie Grande, prima di aprire i festeggiamenti nelle calli e piazze del centro storico, dove le associazioni del territorio offriranno le loro degustazioni da piazza Duca d’Aosta a campo Patriarca Elia. Alle 19.15, rientrando in basilica, si potrà assistere all’elevazione spirituale mariana curata dalla Corale Santa Cecilia, mentre in piazza XXIV Maggio alle 20.45, proprio davanti alle barche già adornate a festa e pronte alla processione di domani, si terrà l’ormai tradizionale concerto della banda civica. In tema di concerti, in piazza San Marco si esibiranno in serata gli Absolute-Five, mentre alle 21.15 davanti alla Casa della musica andrà in scena la rappresentazione teatrale “Al zorno de la Madona”. Nel pomeriggio, alle 17, allo stabilimento Piper è infine in programma l’appuntamento per i più piccoli con “La storia del Sabo Grando”. Domani la processione partirà alle 11.30, per la prima volta a pronunciare l’antica formula “In nome de Dio, avanti” sarà monsignor Michele Centomo, che alla fine dello scorso anno ha sostituito Armando Zorzin alla guida dei fedeli di Grado.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *