Grado in festa per il Perdòn

Una tradizione plurisecolare che ancora vive nell’animo dei fedeli gradesi. Il Perdòn de Barbana anche quest’anno è stato una grande festa per l’isola di Grado che ieri ha salutato sia all’andata che al ritorno la colonna di imbarcazioni che hanno formato la processione al santuario dell’isola di Barbana. La tradizione getta le sue radici nel lontano 1237, quando per la prima volta i fedeli dell’isola rispettarono il fioretto stretto con la Madonna di Barbana per averli sottratti alla terribile epidemia di peste che si stava diffondendo in Europa. Quello di ieri è stato inoltre il primo Perdòn guidato da monsignor Michele Centomo, che alla fine dello scorso anno ha sostituito Armando Zorzin alla guida dei fedeli di Grado.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *