Gli Asburgo a Santa Chiara

Dopo il successo della mostra fotografica “Sguardi in città e… dintorni”, approda nelle sale del museo di Santa Chiara un’altra esposizione. Dipinti, incisioni, libri e documenti aiuteranno i visitatori a ripercorrere il periodo asburgico nei territori goriziani. La mostra, dal titolo “Asburgo, quattro secoli di governo in una contea di confine 1500-1918”, resterà aperta dal 18 ottobre fino al 31 gennaio del prossimo anno. Si potrà assistere a testimonianze visive dei quattro secoli di dominio asburgico nella contea di Gorizia, costituita in capo agli Asburgo nel rispetto di precedenti trattati a seguito della morte dell’ultimo conte di Gorizia, Leonardo, avvenuta a Lienz nel 1500. La mostra ha l’obiettivo di colmare la mancata conoscenza approfondita del lungo periodo di dominio, attraverso un percorso cronologico che consenta di cogliere l’essenziale continuità di tutta una serie di vicende e fenomeni accaduti in quei quattrocento anni. Tutti gli oggetti e documenti in mostra appartengono a collezionisti, ma sono anche di proprietà privata, di famiglie dell’antica nobiltà e borghesia goriziana, della contea e dei confinanti territori del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia. Anche questa rassegna verrà suddivisa sui quattro piani di cui è composto l’edificio, a significare e rappresentare i quattro secoli degli Asburgo. Un altro modo, riprendendo le orme lasciate dalla mostra appena conclusa, per affacciare anche il pubblico più giovane alla ormai trascurata storia del territorio che viene qui inserita nei grandi fatti europei attraverso la casa d’Asburgo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Gli Asburgo a Santa Chiara"

  1. bravi, bravi e ancora bravi. appena torno a gorizia verrò a veder che bella che ze la mostra. un abbrazzon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *