Campanari goriziani a Lubiana

Scampanotadors di ogni età in visita a Lubiana. Appuntamento ormai tradizionale per i nostri campanari, che oltre alla capitale slovena hanno fatto visita anche al paese di Radovljica, gioiello barocco a pochi passi dal famoso abitato di Bled. Quindi la sosta al santuario di Brezje dove i campanari si sono fermati per la messa celebrata dal loro assistente spirituale, don Moris Tonso, e accompagnata per l’occasione da alcuni membri dei Sacri Cantores Theresiani, affiancati una tantum da altri campanari che svolgono il servizio di cantori in ulteriori cori della nostra arcidiocesi. Una celebrazione sentita e partecipata, che ha concluso la giornata. Annunciata poi la volontà di creare un gonfalone associativo, per il quale verrà presto avviata una apposita raccolta fondi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *