Calvario, associazioni in campo

Un pool di associazioni per valorizzare il monte Calvario. È nato il Raggruppamento temporaneo di associazioni per il progetto che porta il nome del monte e che si pone l’obiettivo di tramandare ai goriziani una realtà «interessante e variegata -come spiegano le stesse associazioni- sia in ambito storico-culturale per via delle note vicende belliche che hanno visto il Calvario investito in pieno dalla furia della Grande Guerra e che conserva tuttora importanti tracce di quel periodo storico, ma anche per il notevole valore naturalistico, che di fatto ne fanno il polmone verde di Gorizia». Al raggruppamento temporaneo partecipano l’associazione “Primula” di Lucinico, associazione capofila per il 2017, la sezione goriziana dell’Ana, gli “Amici dell’Isonzo”, il Centro isontino camminata nordica, l’unione delle associazioni di Lucinico, la Società Alpina delle Giulie, il centro ricerche carsiche Seppenhofer, l’associazione culturale del corpo forestale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *