Zoff sta meglio

L’allarme è rientrato. Dino Zoff sta meglio, ed ora e in fase di riabilitazione, un’ora di palestra al giorno. È stato lui stesso a tranquillizzare il mondo dello sport, e non, in una intervista a “Repubblica”, più sollevato dopo la paura iniziale, e felice per le tante attestazioni di affetto, tra le quali le telefonate di Platini e Renzi. “Come sto? Sono ringiovanito di 40 anni, sembro ritornato ai tempi in cui mi allenavo ogni giorno”, ha detto al giornalista di “Repubblica”, non nascondendo però una certa apprensione al momento in cui è sorta la malattia. Non disturbi neurovegetativi, ma complicanze di origine virale che gli impedivano di muoversi. Momenti decisamente brutti che il “nostro” campione è riuscito a superare, tanto da fargli dire scherzosamente, “ho parato anche questa”. Tempra da grande dello sport, tempra da friulano, che gli ha permesso di raggiungere traguardi eccezionali. Felici che si stia riprendendo non resta che aspettarlo in visita a Mariano e in Friuli. Grande Dino, ad maiora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *