Le acrobazie accendono la fiera

E ad arricchire il torneo “Gorizia in 4 lingue”, quest’anno è stato anche l’open internazionale di ginnastica acrobatica promosso dalla Dinamic Gym di Lucinico. Tre gli elementi fondamentali in cui i ginnasti si sono cimentati: il tumbling (striscia acrobatica), il minitrampolino (con o senza tavola del volteggio) e il floor (corpo libero). Oltre 130 i ginnasti in lizza, divisi in sette squadre e 18 mini team. Uno spettacolo apprezzato da un folto pubblico, costantemente assiepato sugli spalti, inoltre l’organizzazione è stata promossa a pieni voti anche dagli stessi partecipanti. Se le squadre italiane hanno confermato di avere un livello tecnico elevato, la Slovenia ha dimostrato di essere in crescita costante. Questi i primi classificati nelle varie categorie: nel Trio Youth ha vinto il Partizan Rence Men (Slovenia), nel Trio Junior femminile Monterotondo, nel Trio Junior misto e in quello maschile la Nuova realtà di Brugnera, nel Trio Senior femminile Exprì Italia di Noceto, nel Trio Senior misto e maschile la Dinamic Gym di Gorizia e nel Team Youth 4/7 ancora Brugnera. Tripletta tedesca nel Team Junior 4/7, nel Team Junior 8/10 e nel Team Senior 8/10. Alla All stars competition hanno partecipato invece Jennifer Dedja (Exprì Noceto), Giada Corvaglia (Dinamic Gym Gorizia), Francesco Sottile (Nuova realtà Brugnera) e Luca Pizzi (Dinamic Gym Gorizia).

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *