Il super-frutto di Lucinico

Un prodotto naturale, innovativo, votato al benessere e pensato anche per gli sportivi. Il succo “Aronia naturalis”, che nasce nei campi di Lucinico e che punta in maniera decisa a sbarcare sul mercato internazionale, ha conquistato anche il ct della nazionale italiana di ciclismo, Davide Cassani. E ora viaggia a braccetto accanto alla Rosa di Gorizia per la conquista del marchio “TipiGo”, che identifica le eccellenze della nostra città. Conosciuto e apprezzato anche negli Stati Uniti con gli appellativi di “chokeberry” e “superberry”, il frutto dell’aronia presenta caratteristiche uniche, come ci spiega l’avvocato Samo Sanzin della società agricola “4 Principia Rerum”. «L’aronia melanocarpa è il più potente antiossidante che si possa al momento reperire in natura e noi siamo i primi e gli unici in Italia a coltivarlo e produrlo» dice Sanzin, «è conosciuto in Austria e Slovenia, ma anche negli Stati Uniti e in Polonia, che è il primo produttore mondiale di aronia. Si tratta di un prodotto particolare perché le sue caratteristiche salutari lo rendono particolarmente astringente. Non è un succo che si beve perché è buono, ma perché fa bene». «Il dipartimento americano dell’agricoltura ha classificato l’aronia come il frutto con la più alta capacità di assorbire polifenoli» spiega ancora Sanzin, «la cui quantità nell’aronia è ben quattro volte superiore a quella che troviamo nel mirtillo. Un bicchiere di succo contiene poi il 93% del fabbisogno giornaliero di ferro per una persona adulta, e a differenza degli spinaci si tratta di ferro assimilabile». Il “super-frutto” coltivato a Lucinico presenta inoltre una terza caratteristica, vale a dire la presenza di acido chimico, disinfettante naturale delle vie urinarie, presente nell’aronia con una concentrazione dieci volte superiore a quella del succo di mirtillo. Il frutto viene coltivato in dodici ettari di campo a Lucinico, dove sono state piantate 42 mila piante. «È un prodotto molto innovativo -aggiunge Sanzin- che attualmente abbiamo già distribuito in alcuni rivenditori a Gorizia, Monfalcone, e nel resto del Friuli Venezia Giulia, in particolare grazie a negozi specializzati nella vendita di prodotti biologici e biodinamici». Di aronia e sostanze antiossidanti si parlerà questa sera alle 19 al centro culturale “Incontro” di San Rocco, nell’ambito di una conferenza promossa dalla Croce Rossa Italiana in collaborazione con la “4PR” e la Fidal Fvg.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *