Il rally della regione

Un fine settimana con il rally protagonista. Si svolgerà tra oggi e domani, 25 e 26 agosto, la 53esima edizione del Rally del Friuli Venezia Giulia e la 22esima di “Alpi Orientali Historic” manifestazione dedicata alle auto storiche. Una gara che rappresenta una perfetta unione tra auto moderne e storiche nella cornice di Cividale del Friuli e di Gemona del Friuli. La gara propone un percorso rivisto soprattutto nel chilometraggio per la parte moderna, riproponendo la prova di Drenchia e verrà riproposta un’ulteriore versione dell’intramontabile prova di “Trivio”, senza la discesa di Oborza, ma con la spettacolare inversione del Trivio stretto e di Stregna. Viene poi riproposta la “piesse” di Gemona. Per quanto riguarda il programma, oggi le auto storiche partiranno da Cividale del Friuli alle 14 e correranno già cinque prove speciali mentre le auto moderne faranno lo start dalle 18.31, svolgendo una sola “piesse”, quella di Gemona del Friuli. Domani, invece, le storiche avranno sei impegni cronometrati sei impegni anche per le auto moderne arrivando quindi ad un complessivo di sette. Gli arrivi saranno a partire dalle 18 per la gara storica e dalle 18.36 per la “moderna”. Saranno un centinaio i piloti che si contenderanno il successo tra le auto moderne mentre cinquantasei per i veicoli storici. Come da consuetudine verrà riproposto il “Trofeo dei Comuni” cioè ai primi quindici piloti tra le auto moderne verrà assegnato uno dei quindici comuni attraversati dal rally. Il vincitore assoluto consegnerà il trofeo al comune a cui è stato abbinato, che manterrà il titolo fino alla prossima edizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *