Il “Bearzot” si tinge d’azzurro

Lo stadio della Campagnuzza, intitolato la scorsa primavera al ct campione del mondo nel 1982 Enzo Bearzot, si conferma casa delle giovanili azzurre. Al “Bearzot”, che nel frattempo è tornato a ospitare anche le partite casalinghe della Pro Gorizia, si pregusta già l’arrivo dell’Italia under 15 in occasione del prossimo Torneo delle Nazioni. Il 26 aprile si giocherà Italia-Giappone, mentre il sabato successivo sarà ospitata al “Bearzot” anche una semifinale del torneo. Date ancora da definire, invece, per il torneo femminile dedicato alla memoria di Giancarlo Pozzo, che vedrà scendere in campo a Gorizia le azzurre nella sfida contro il Belgio. Il torneo di Gradisca nel frattempo si prepara alla ribalta nazionale, e domani sarà presentato a Roma al Foro Italico, alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *