Gigi Delneri al Verona

Il compito che lo attende non sarà facile, ma con la grinta, l’esperienza, e le indubbie capacità tecniche che possiede, mai dire mai. Gigi Delneri è il nuovo allenatore del Verona, una Città che ha contrassegnato la sua brillante carriera, ma sull’altra sponda, quella del Chievo che alla prima panchina nella stagione 2000-2001 portò in A, dando inizio a quello che tutt’ora è definito il “miracolo Chievo”, piccolo sobborgo della città di Giulietta e Romeo. Il buon Gigi, che ha sostituito Andrea Mandorlini per cinque anni sulla panchina scaligera, ha firmato un contratto annuale e dovrà tentare di raggiungere la salvezza. Impresa difficile, dicevamo, essendo il Verona ultimo in classifica con sei punti, a otto dalla salvezza, e mai vincente in questo primo spezzone di campionato. Ma il friulano doc non si spaventa di certo e già pensa a un nuovo “miracolo” dopo quello del Chievo. A pochi chilometri di distanza, a Bergamo, il grande amico Edi Reja, che sta ottenendo ottimi risultati con quella Atalanta che Gigi guidò per due anni. Lombardia friulana, dunque, e di “vecchie volpi” del calcio, o forse meglio esperti di salvezze e promozioni. Nel periodo di inattività aveva ricevuto varie proposte, tra le quali quelle di Udinese e Bologna. In bocca al lupo, Gigi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *