Cristian e Uros, impresa in Brasile

Una medaglia d’argento sudatissima. La coppia goriziana-slovena composta da Cristian Poberai e Uros Breski, del team Sportful-Djak, ha conquistato il secondo posto nella categoria Master della “Brasil Ride 2015” una delle più importanti e prestigiose gare a tappe di mountain bike esistenti, oltre che una delle più faticose con i suoi 600 chilometri in sette tappe. Un percorso immerso nella magnifica cornice del parco nazionale della Chapada Diamantina, nella regione della Bahia, non molto distante dalla costa atlatica. Le tappe che i due si sono trovati ad affrontare sono state molto varie tra cui xc circuito, prove a cronometro e marathon, 600 chilometri di strade sterrate e single track e 12500 metri di dislivello. Una corsa impegnativa con le sue 375 miglia da percorrere che rendono l’evento il più lungo percorso a tappe di mountain bike del Nord e Sud America. Alla fine però nonostante il caldo, la fatica e la stanchezza c’è stata solo tanta gioia per un successo più che meritato e che, almeno nello sport, dimostra come la caduta delle frontiere possa giovare al di qua e al di là del confine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *