Ardita da brividi, rimonta all’overtime

Una partenza thriller, una rincorsa durata 40 minuti e alla fine una vittoria sudata e meritata. L’Ardita ritrova il successo contro Padova, battuta al Palabigot per 80 a 72 Padova dopo un tempo supplementare. Alla fine sono stati i ragazzi di coach Giovanni Busolini a portarsi a casa i 2 punti ritornando a gioire dopo le due sconfitte consecutive contro San Vendemiano e Bassano. Solita grande prestazione in termini di punti per l’Ardita da parte di Sasa Mucic capace di mettere a referto ben 26 punti, seguito come miglior realizzatore della serata da Casagrande con 18. Una vittoria poi tutto fuorché scontata, visto l’avvio a spron battuto dei padovani che soltanto nei primi minuti di match avevano messo ben dieci lunghezze di vantaggio, e lasciato a secco l’attacco goriziano. Primo tentativo di rimonta rispedito al mittente, e Ardita per lunghi tratti in bambola del gioco avversario. Fino all’ultimo periodo, quando anche grazie a un’ottima gestione dei possessi l’Ardita è arrivata all’ultimo tiro sul punteggio di parità. Il primo vantaggio biancoblù di tutta la partita è arrivato con il primo canestro dell’overtime. I padovani hanno iniziato a vedere il canestro un po’ più stretto, complice la stanchezza e la pressione di un pubblico del Palabigot eccezionalmente vivace, e così per gli uomini di coach Busolini si è aperta la strada verso la terza vittoria in campionato. Vittoria importante che ridà morale ai goriziani e che fa restare l’Ardita tra le prime della classe. Domenica prossima si gioca a Oderzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *