La guerra vista dai ragazzi

Ancora una volta gli studenti delle scuole superiori si dimostrano parte attiva della nostra città. Questa volta i protagonisti sono i ragazzi dell’istituto “D’Annunzio”, che hanno voluto interpretare l’ambiente in cui vivono attraverso l’arte della fotografia. Le immagini scattate immortalano luoghi pubblici e privati della commemorazione della Grande Guerra e fanno emergere il significato che il conflitto ebbe per la città di Gorizia, attraverso gli occhi dei ragazzi. Gli scatti non solo mostrano le testimonianze disseminate tra campi e posti sperduti, ma anche monumenti eretti dall’uomo a memoria, per ricordare ed elogiare il mirabile sforzo dei soldati di entrambi gli schieramenti. Le fotografie realizzate dagli studenti sono diventate parte della mostra d’arte inaugurata nella sala del Consiglio dal titolo “dai luoghi della memoria della prima Guerra Mondiale un messaggio di pace”. La mostra, visitabile negli orari di apertura del palazzo municipale, si inserisce nell’ambito delle celebrazioni del 2014, portatori di messaggi di confronto e di comunione fra le giovani generazioni degli altri paesi, in particolare di quelli che un tempo erano considerati nemici. La mostra, visitabile negli stessi orari di apertura del Palazzo Municipale, è ubicata nell’atrio antistante la Sala del Consiglio comunale e sarà visitabile negli stessi orari di apertura della sede municipale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *