Acque sotto la lente degli studenti

Giornate di studio immersi nella natura per le ragazze e i ragazzi dell’istituto “D’Annunzio” di Gorizia. Sotto la guida del centro di ricerche carsiche “Seppenhofer” della nostra città è stato infatti avviato il progetto “Viaggio nel sottosuolo”, incentrato sul monitoraggio delle acque superficiali e sotterranee della grande depressione carsica in quel di Taipana, sopra Tricesimo. Il progetto condotto dal centro goriziano insieme agli studenti e ai professori dell’istituto superiore di via Brass rientra nel progetto di alternanza scuola lavoro. Gli studenti sono stati ospitati nel rifugio speleologico di Taipana e hanno potuto usufruire del laboratorio messo a disposizione dal “Seppenhofer”. Durante il sopralluogo della zona, dopo un violento nubifragio notturno, sono stati scoperti nuovi inghiottitoi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *