Verdi tutto da ridere

Il sipario del teatro Verdi di Gorizia si riapre sulla stagione di prosa. Stasera in scena due miti della comicità e del cabaret come Giobbe Covatta ed Enzo Iacchetti, protagonisti alle 20.45 di “Matti da slegare”. Dopo anni in una struttura psichiatrica protetta, Elia e Gianni sono “promossi” e mandati dal sistema sanitario a vivere da soli in un appartamento in città. Una prova molto importante per i due inseparabili amici, che dovranno dimostrare di saper badare a se stessi. Grazie all’interpretazione divertente, credibile, a tratti persino commovente e alla regia attenta e leggera (firmata da Gioele Dix), la vicenda si dipana fresca e ironica, affrontando un tema sensibile come la malattia mentale senza cadere nel patetico né nella retorica. Il botteghino del Verdi è aperto da lunedì a sabato dalle 17 alle 19, la biglietteria la sera stessa degli spettacoli dalle 19.45.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *