Verdi, budget in aumento

Stagione ricca sotto tutti i punti di vista per il teatro Verdi. A pochi giorni dalla presentazione della nuova stagione del teatro di via Garibaldi, la giunta comunale ha varato il budget a disposizione per il pagamento di cachet e schede tecniche, per un importo complessivo pari a 310 mila euro, contro i circa 280 mila euro della stagione scorsa. Al tempo stesso, la giunta ha confermato il prezzo di biglietti, pacchetti e abbonamenti e anche delle tariffe per l’utilizzo degli spazi del teatro, che resteranno dunque tutti invariati rispetto all’ultima stagione. Per fare qualche esempio, l’abbonamento agli 8 spettacoli di prosa andrà dagli 84 euro della seconda galleria ai 142 per un posto in platea, al netto di sconti e riduzioni, così come il pacchetto “Fedeltà 3” per gli spettacoli di prosa, musica e balletto e grandi eventi andrà dai 194 euro della seconda galleria ai 314 della platea. Per l’affitto di una intera giornata, si va invece dai 3.888 euro per le associazioni culturali fino ai 7.920 per gli operatori commerciali, sempre al netto di eventuali riduzioni e iniziative co-organizzate dal Comune. «All’aumento del budget corrisponde un cartellone pieno di nomi di spicco del teatro non solo nazionale ma anche internazionale» ha commentato l’assessore comunale alla cultura, Fabrizio Oreti, «e questo a fronte di un budget che di media è pari a 10 mila euro a spettacolo. Siamo fiduciosi nella risposta del pubblico goriziano che si è sempre dimostrato appassionato alle stagioni del Verdi. Da parte dell’amministrazione c’è stato uno sforzo significativo nel confermare biglietti, abbonamenti e tariffe per l’utilizzo del teatro. Oggi siamo il capoluogo con i prezzi più bassi, questo perché crediamo nella cultura e intendiamo valorizzarla». La campagna abbonamenti del teatro scatterà il prossimo 2 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *