Una serata per Cesco

Secondo appuntamento del 25esimo festival “Castello di Gorizia. Premio Francesco Macedonio”. E proprio all’amato regista goriziano, scomparso lo scorso anno, sarà dedicata l’apertura della serata odierna, al Kulturni Dom con inizio alle 20.30, grazie alla lettura di alcune pagine dei “Racconti di Idria”, il libro a cui negli ultimi tempi aveva dedicato molte energie. E anche la scelta di portare in scena stasera “Zoo di vetro” non è casuale, visto che proprio Macedonio ne firmò un prezioso allestimento con il Piccolo Teatro di Gorizia, ancora nel cuore di molti appassionati. Stasera il capolavoro di Tennessee Williams sarà inscenato dalla compagnia La Ringhiera di Vicenza per la regia di Riccardo Perraro. La trama racconta di una famiglia americana degli anni Trenta segnata dall’abbandono del padre e in cui ciascuno rincorre i propri sogni, cercando di scansare la realtà: la madre inseguendo il rimpianto della giovinezza, il figlio rifugiandosi nella poesia e nel cinema e la figlia, fragile e timida, isolandosi con la sua collezione di animaletti di vetro. Rappresentato per la prima volta a Chicago, nel 1944, il “dramma della memoria” (come lo ha definito il suo autore) è tratto da un racconto dello stesso Williams del 1934 dal titolo “Ritratto di una ragazza di vetro” ed è stato anche portato sul grande schermo più volte, ad esempio nel 1987 da Paul Newman in una versione presentata in concorso al 40esimo Festival di Cannes e con protagonisti Karen Allen, John Malkovich, Joanne Woodward, James Naughton.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *