Tra cinema e teatro

Si apre il sipario sulla 14esima edizione di “Komigo”, la rassegna teatrale trilingue che ritorna da domani sul palco del Kulturni dom. Otto in tutto le serate a cominciare dal tributo al Signor G, “Il teatro-canzone di Giorgio Gaber”, che andrà in scena domani con Marco Andreoni e Carlo Feruglio. Sipario alle 20.30. Biglietti e abbonamenti in vendita alla segreteria del teatro di via Brass. Sempre domani, serata speciale al Kinemax di Gorizia dove alle 20.30 sarà proiettato il film “Solo di cordata”, ritratto dello scalatore vicentino Renato Casarotto, alla presenza del regista Davide Riva. La proiezione, a ingresso gratuito, è organizzata dalla sezione di Gorizia del Cai in collaborazione con l’associazione “Monte Analogo”. La pellicola è stata premiata come miglior film italiano all’ultima edizione del Trento Film Festival e come miglior film in assoluto al festival di Bansko. Due appuntamenti in programma questa sera, invece, tra Gorizia e Monfalcone. Alle 18 nella sede della Fondazione Carigo è in programma l’incontro sul tema “I profughi delle Dolomiti. Le comunità ladine nella Grande guerra”, nell’ambito della mostra “Altrove, memorie dal campo di Wagna e altre storie di profughi” che resterà aperta fino al 26 febbraio ogni mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 18. A Monfalcone invece seconda e ultima serata in compagnia di Moni Ovadia. Alle 20.45 andrà in scena “Il casellante”, lo spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri, mentre nell’ambito della rassegna “Dietro le quinte”, alle 19 al bar del teatro Ovadia incontrerà il pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *