Terzo Teatro, musical da applausi

Una platea esaurita in ogni ordine di posto ha accolto il debutto di “Mai Far la Lady”, l’ultima produzione del Collettivo Terzo Teatro di Gorizia. Una “prima” per la nostra città, che non aveva ancora avuto il piacere di ospitare la rivisitazione in salsa veneto-campana, curata nell’adattamento e nella regia da Mauro Fontanini, del Pigmalione di George Bernard Shaw, da cui è stato tratto il musical “My Fair Lady” e in seguito l’omonimo e celebre film con Audrey Hepburn e Rex Harrison. Tanti gli applausi per gli interpreti del Terzo Teatro, a partire da Ester Pavlic nei panni di Elisa Dulitto, Mario Milosa nei panni del professor Ghigi e Alessio Bergamasco in quelli del colonnello Paccheri. Il 25esimo festival teatrale Castello di Gorizia, premio Francesco Macedonio, proseguirà il 2 dicembre ancora al Verdi di Gorizia con “Questa libertà”, suite del pianista e compositore friulano Glauco Venier ispirata al romanzo omonimo di Pier Luigi Cappello. Due giorni dopo, il 4 dicembre, sul palco del Kulturni Dom ritorna in scena la prosa con “Il Barbiere di Siviglia”, della compagnia Teatro Immagine di Venezia, mentre l’attesa serata di gala al Verdi è in programma il 12 dicembre con “The Human Juke-Box”, l’ultimo esilarante spettacolo degli Oblivion.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *