Ovazione per Covatta e Iacchetti

Un lunghissimo applauso. Questo il tributo che la platea e le gallerie del teatro Verdi di Gorizia hanno riservato a Giobbe Covatta ed Enzo Iacchetti, una delle coppie più attese dell’intera stagione artistica, che ieri sera hanno portato sul palcoscenico goriziano “Matti da slegare”, piece firmata da Axel Hellstenius che nella sua versione italiana racconta la storia di Giovanni ed Elia, che dopo anni in una struttura psichiatrica protetta sono “promossi” e mandati dal sistema sanitario a vivere da soli in un appartamento in città. Un tema evidentemente che ancora colpisce il sentimento collettivo dei goriziani. La stagione del Verdi nel frattempo sta arrivando alle battute finale. Due gli appuntamenti che mancano alla sua chiusura: lunedì prossimo, 3 aprile, ospiti d’eccezione saranno Lillo e Greg, che porteranno a Gorizia il loro “Best of” per il cartellone “Grandi eventi/smile”, mentre l’11 aprile sul palco saliranno Lucia Poli e Milena Vukotic, protagoniste insieme a Marilù Prati de “Le sorelle materassi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *