Nuove scoperte a Cividale

Si ampliano le conoscenze storiche di Cividale grazie ad una recente scoperta. Nella piazza San Giovanni in Xenodochio a ridosso delle mura sul lato nord-est della città è stata portata alla luce parte di una necropoli risalente all’età longobarda. Al suo interno sono stati rinvenute anche alcune sepolture di individui locali senza corredo in quanto non di cultura germanica. Questa necropoli si trova su un’area dove in precedenza era situato un focolare interrato di età tardo romana assieme a apprestamenti lignei in prossimità di un terrazzamento legato alla presenza delle mura urbane. La scoperta della necropoli ci permette di ricostruire con l’immaginazione il paesaggio antico caratterizzato da un’area aperta adibita a cimitero. Nei prossimi giorni comunque è prevista l’apertura di una seconda porzione di scavo davanti alla chiesa che ha come obiettivo quello di intercettare le fasi più antiche di questo complesso e capire meglio le trasformazioni del paesaggio urbano di questa parte della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *