Nancy Brilli conquista il Verdi

Una prova azzardata, ma ben riuscita. Un’interpretazione che ha conquistato il pubblico del teatro Verdi di Gorizia, quella di Nancy Brilli nei panni di Caterina, la “Bisbetica domata” dell’eterno Shakespeare, calata ai giorni nostri, stravolgendone la messa in scena ma riuscendo a non tradire i contenuti della commedia originale. Insomma, prestazione maiuscola dell’attrice romana, salutata anche dal tutto esaurito del Verdi, a ennesima conferma dell’amore e della passione del pubblico goriziano per la prosa. Cartellone che già a fine mese propone un nuovo appuntamento proprio con la prosa, vale a dire il 26 novembre con “Il mio nome è Nessuno. L’Ulisse”, di Valerio Massimo Manfredi, in scena Sebastiano Lo Monaco. Questa domenica invece, 15 dicembre, primo appuntamento con gli spettacoli pomeridiani del mini cartellone “Verdi Young”, che propone “Peter Pan”. Sabato 21 novembre, invece, prima del cartellone Musica e balletto, con “Doppio fronte. Oratorio per la Grande guerra”, di e con Lucilla Galeazzi e Moni Ovadia. Sul palco con loro anche il coro giovanile Freevoices diretto dal maestro Manuela Marussi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *