Lipizer, trionfo italiano

Un po’ come è accaduto agli Us Open di tennis, con la finale vinta da Flavia Pennetta su Roberta Vinci, così è arrivata la doppietta italiana anche al concorso Lipizer. Giunto alla sua trentaquattresima edizione, il concorso si propone di scovare i più grandi talenti violinistici mondiali e quest’anno, per la prima volta dal 1995, ha visto ben due italiani in finale, e poi sul primo e secondo gradino del podio. Primo premio al giovanissimo allievo trevigiano Paolo Tagliamento, e subito dopo di lui ecco Gabriele Ceci, 25 anni di Bari. Completa il podio la violinista israeliana Nitzan Bartana, e a seguire quarto posto per il russo Stepan Lavrov e quinto ex aequo per le russe Olga Iakushina e Ekaterina Valiulina. I sei hanno dovuto lottare duramente per il loro posto in finale vista la grande capacità tecnica e la scrupolosa preparazione del 26 partecipanti al concorso, tra i quali in particolare hanno dimostrato in particolare il loro valore pur non arrivando in finale il tedesco Nathan Mierdl ed il giapponese Yu Kurokawa. Il concorso si chiuderà questa sera alle 19 con la Cerimonia delle Premiazioni e il Concerto dei Laureati. Biglietti ancora disponibili a 12 euro, 8 euro per i ridotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *