Libri in festa a Ronchi

Un sabato interamente dedicato ai libri per promuovere non solo l’editoria locale ma anche la voglia di aprire, sfogliare e leggere un buon libro. Si svolgerà il 22 aprile a Ronchi dei Legionari, la prima edizione di “Librinfesta. Giornata del libro e della lettura” manifestazione dedicata al mondo dell’editoria, alle novità editoriali, ma anche ai libri del passato, con tante iniziative a corollario. L’evento si svilupperà all’interno della cittadina in vari spazi tra la piazza della biblioteca comunale, la zona pedonale di piazza dell’Unità d’Italia, villa Vicentini Miniussi e piazzetta Francesco Giuseppe, dove librerie, case editrici, associazioni culturali e privati avranno occasione di esporre i propri prodotti. Si parte dalla mattina alle 9.45 con l’inaugurazione della kermesse. Partiranno dalle 10 nell’auditorium comunale gli incontri con gli autori. Primo a salire sul palco sarà Alessio Bergamin con “Un’insolita armatura”, a seguire Germano Pontoni con “L’orto di ieri, gli ortaggi di oggi”, Hans Kitzmuller con “Il traduttore: traditore o coautore?” e infine Piero Dorfles con “I cento libri che rendono più ricca la vita”. Nel corso della giornata saranno in programma anche alcune visite guidate della Villa Romana e dell’Antiquarium, della sala espositiva Gabriele D’Annunzio in Antiquarium e della Villa Vicentini Miniussi. In quest’ultima alle 10.30 e alle 16 “Ad alta voce” racconti per bambini dai 6 ai 10 anni con Cristiano, Cristina, Elena e Valentina del “Servizio Civile Nazionale – BiblioGo! Servizio bibliotecario”. Altri appuntamenti per i bambini alle 10.45 in biblioteca comunale con “Giocostorie. Alla scoperta dei Libri”, e alle 14.30 con il laboratorio per bambini dai 4 agli 8 anni “Tu leggi io disegno”. Alle 15 invece spazio in piazza della Concordio alla lettura ad alta voce per adulti con Lorena Boscarol. Per tutta la giornata in Villa Vicentini Miniussi sarà possibile ammirare la mostra delle attività del Ccm e la mostra di illustrazioni di Rosanna Nardon per i volumi “La mamma fa tre giri intorno al mondo” di Marjeta Novak e “Storie e filastrocche senza confini” di Giulia Sandrin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *