La rievocazione di Aquileia

Per tre giorni Aquileia farà un viaggio indietro nel tempo fino al 181 avanti Cristo. Si svolgerà da domani, 16 giugno e fino a domenica 18 la sesta edizione di “Tempora in Aquileia”. Per l’occasione il centro storico ospiterà rievocatori da tutta Italia che ricreeranno l’atmosfera di quando Aquileia era una delle città più importanti dell’Impero romano. Tanti gli appuntamenti che fanno parte del ricco programma della manifestazione, a partire dalla cerimonia d’inaugurazione di stasera alle 21 nell’area accanto al Foro romano seguita dall’accensione del fuoco di Beleno. La serata sarà chiusa poi da una delle novità di questa edizione, il concerto di musica antica accompagnato dalle danzatrici e la festa celtica. Sabato e domenica invece la rievocazione avrà inizio alla mattina dalle 10 con un ricco programma tra rievocazioni, sessioni di didattica e convegni, che avranno come unico obiettivo quello della divulgazione storico culturale. Tra questi saranno previste anche visite didattiche agli accampamenti romani e celti dove gli abitanti dei villaggi coinvolgeranno il pubblico facendo provare l’arceria celtica e romana, proponendo la filatura, la tintura e la tessitura della lana, la fusione del piombo, avvincenti duelli, il tiro con l’arco e anche il battesimo della sella per i più piccoli. Non mancheranno i laboratori dedicati ai più piccoli incentrati su antichi giochi e lucerne. Nell’are della basilica è previsto lo spazio dedicato al mercato artigiano accompagnato in tutta la città da stand enogastronomici e antiche tabernae. È previsto un biglietto d’ingresso giornaliero di 2 euro oppure di 3 euro valido per tre giorni che darà diritto all’accesso agli accampamenti e a tutti gli eventi in programma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *