Klimt, successo a Santa Chiara

“Nel segno di Klimt”, la mostra ospitata negli spazi museali di corso Verdi prepara nuovi appuntamenti e pensa già a un rinvio della chiusura. La mostra accoglie oltre 270 opere tra dipinti, sculture, disegni, incisioni e documenti, libri e riviste di pregio, e sarà aperta nel suo allestimento attuale fino al 26 marzo. Mentre per i successivi due mesi potrebbe subire qualche piccola trasformazione e ospitare all’ultimo piano anche opere del primo dopoguerra e delle avanguardie, ospitando così anche opere di autori sloveni. Nel frattempo, il prossimo sabato, 25 marzo, Santa Chiara ospiterà l’appuntamento con “Benvenuti nel mio salotto”, un interessante focus sulla figura della giornalista austriaca Berta Zuckerkandl. Il titolo si rifà all’espressione con cui la protagonista del più importante salotto di Vienna accoglieva i suoi ospiti, artisti, letterati, accademici, compositori, intellettuali che volevano cambiare la società. Dal suo salotto emerse una nuova Vienna che sarebbe diventata la grande Vienna. Ogni domenica alle 16.30, inoltre, i curatori Marina Bressan e Marino De Grassi terranno una visita guidata gratuita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *