Iron Maiden a Trieste

Steve Harris, Bruce Dickinson e compagni, insieme all’inseparabile “Eddie” sbarcheranno in piazza Unità. L’annuncio arriva direttamente dalla band anglosassone, che sul proprio account Twitter ha lanciate le date italiane del prossimo tour mondiale “The book of souls”, a Milano il 22 luglio, a Roma il 24 e a Trieste, appunto, il 26. Notizia che ha già fatto esplodere l’euforia tra i fan della band heavy metal, e la rincorsa alle informazioni su come fare per accaparrarsi un biglietto. Biglietti già disponibili in prevendita sul circuito TicketOne e presso i rivenditori autorizzati, con prezzi variabili tra i 65 e gli 85 euro. Non si tratta della prima esperienza dei Maiden nelle nostre terre: soltanto pochi anni fa infatti, nel 2010, hanno tenuto un concerto che ha registrato il tutto esaurito nella suggestiva cornice del parco di Villa Manin. Ricordo ancor più nostalgico è invece quello del concerto storico del 2 aprile 1981 quando la band si esibì nel Palasport di Gorizia, nell’ambito del loro “Killer World Tour”. E chissà che il prossimo 26 luglio, sotto il palco di piazza Unità, non ci sia anche qualcuno che 34 anni fa ha avuto la fortuna di godersi gli Iron Maiden nel nostro palazzetto e che, riascoltando dal vivo le chitarre di questi mostri sacri dell’heavy metal e la maestosa voce di Bruce Dickinson (allora il lead singer era Paul Di Anno), non ripensi a quella sera, rivivendo ancora una volta quegli anni ruggenti che tutti speriamo possano un giorno tornare. Cambiando genere, altro concerto annunciato per il prossimo anno è poi quello di Gianna Nannini, che sarà a Trieste il prossimo 20 aprile quando porterà sul palco del Rossetti il proprio “Hitstory Tour 2016”. Un ritorno nella nostra regione, quello della rocker toscana, a sette anni di distanza dall’ultimo applauditissimo concerto a Villa Manin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *