Cristicchi, Orcolat a Lignano

Uno spettacolo straordinario per ricordare il terremoto che sconvolse il Friuli Venezia Giulia nel 1976. Questa sera, 2 agosto, Simone Cristicchi porterà sul palco dell’arena Alpe Adria di Lignano il suo spettacolo “Orcolat ‘76” dedicato ai ricordi e ai racconti di chi visse quei momenti. Ad accompagnare l’artista sul palco saranno il Coro del Friuli Venezia Giulia e la Mitteleuropa Orchestra. Lo spettacolo, rappresenta un vero e proprio lavoro di squadra, scritto a quattro mani da Simone Cristicchi e Simona Orlando, coinvolge al suo interno molte realtà artistiche di alto livello: dal Coro del Friuli Venezia Giulia, preparato dal Maestro Cristiano Dell’Oste, alla Mitteleuropa Orchestra, entrambi diretti dal Maestro Valter Sivilotti, con gli interventi recitati di Maia Monzani, cantati da Francesca Gallo, fino agli autori di una serie di brani storici della canzone in friulano che saranno ripresi per l’occasione, come Dario Zampa, Giorgio Ferigo, Ennio Zampa. Di grande suggestione, le musiche appositamente composte da Valter Sivilotti, con testi inediti del gemonese Renato Stroili e dello stesso Simone Cristicchi, affiancato poi per la parte teatrale da Simona Orlando. Ma non si tratta semplicemente di un racconto di quei tragici fatti ma vuole essere una sorta di ponte ideale con i nostri tempi tra sogno e speranza per il futuro. L’evento è inserito nel progetto di solidarietà “Lignano c’è per Amatrice” e il ricavato sarà devoluto proprio alle popolazioni del centro Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *