Capriva, gemellaggio carinziano

Dall’Austria per un weekend alla scoperta del Collio. Dopodomani e domenica, 29 e 30 aprile, a Capriva sono attesi una cinquantina di visitatori provenienti da Treffen am Ossiacher See per una due giorni dedicata alla promozione e alla scoperta del territorio. L’iniziativa fa parte di un progetto avviato lo scorso autunno che ha come obiettivo la valorizzazione turistica del Collio. Già fissato il programma della due giorni, sabato il gruppo visiterà una azienda agricola e parteciperà alla presentazione del progetto di candidatura del Collio come patrimonio Unesco. In serata, nella palestra comunale di Capriva, si terrà invece l’esibizione del Gemischte Chor Gegendatal di Treffen, seguita dalla settima edizione di “Cantaincoro”, rassegna regionale dedicata ai cori giovanili. Si esibiranno i gruppi Freevoices di Capriva, diretto dal maestro Manuela Marussi, e il coro Voci in Volo di Udine, diretto dal maestro Lucia Follador. Domenica invece la giornata si aprirà con la visita guidata attraverso il Collio e del Preval accompagnati da Tina Novak Samec, responsabile dell’ufficio turistico del comune di Brda. Intorno a ora di pranzo al centro civico di Capriva si svolgerà la cerimonia di celebrazione del trentunesimo anniversario del gemellaggio tra il comune di Capriva e quello di Treffen. Durante la cerimonia si esibiranno la banda carinziana e il gruppo Polifonico Caprivese. Verrà inoltre conferita agli ex sindaci di Treffen, Georg Kerschbaumer e Karl Wuggenig, la cittadinanza onoraria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *