Canzonette e ironia

Si alza il sipario sul venticinquesimo festival “Castello di Gorizia. Premio Francesco Macedonio”. Ad aprire la rassegna domani alle 20.45 al Teatro Verdi saranno le sorelle Marinetti che proporranno “La famiglia canterina”. Attraverso lo spettacolo si vogliono riportare alla memoria alcuni artisti un po’ dimenticati che negli anni Trenta crearono canzoncine all’apparenza semplici e divertenti ma che nulla avevano da invidiare ai grandi successi americani dell’epoca. Le sorelle con la loro ironia porteranno in scena quindi il repertorio del “Trio Lescano” e dei tempi dell’EIAR. Sicuramente ci sarà spazio per le canzoni più famose come “Ma le gambe”, “Baciami piccina”, “Maramao” e “Pinguino innamorato”, ma verranno anche rispolverati altri successi come “Appuntamento con la luna”, “La famiglia canterina”, “Vieni in riva al mare”, “La-dà-dà” e tante altre. Sul palco oltre al trio saranno in scena anche due compagni di avventura del loro precedente spettacolo, Francesca Nerozzi e Jacopo Bruno. Fondamentale sarà anche l’apporto del Trio jazz dell’Orchestra Maniscalchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *