Barcolana in musica con Gabbani

Due concerti per aprire il fitto cartellone di appuntamenti che conducono alla Barcolana. Il concerto inaugurale si terrà alle 20.30 di domani, 29 settembre, a Trieste nel piazzale della Capitaneria di Porto, che per la prima volta ospiterà uno degli appuntamenti principali della Barcolana. La serata si aprirà con la suggestiva esibizione dei bambini del coro gestuale Manos Blancas del Friuli e del Coro Voci Bianche Artemìa, due tra le realtà studentesche più qualificate e apprezzate del territorio, che proporranno un repertorio di celebri brani legati al tema della vita e della speranza, oltre a una loro personalissima versione dell’inno nazionale, per poi raggiungere il culmine con il concerto del formidabile GnuQuartet, uno dei più autorevoli e affermati progetti italiani di musica strumentale, composto da Raffaele Rebaudengo alla viola, Francesca Rapetti al flauto, Roberto Izzo al violino e Stefano Cabrera al violoncello, quattro tra i musicisti più virtuosi della scena nazionale. Sabato sera, invece, in piazza Unità l’atteso e ormai consueto concertone della Barcolana, che quest’anno per la prima volta diventa un concerto di beneficenza per il Burlo Garofolo. Protagonista sarà Francesco Gabbani, autentico mattatore dell’anno con la vittoria al Festival di Sanremo, il Premio della Critica all’Eurovision Song Contest a Kiev e il successo del disco d’oro “Magelanno”, dal quale sono state estratte le hit “Occidentali’s Karma”, “Tra Le Granite e Le Granate” e nei giorni scorsi “Pachidermi e Pappagalli”, che hanno ottenuto oltre 200 milioni di visualizzazioni su YouTube e ben 6 dischi di platino. La serata inizierà alle 20.45 con l’opening act della giovane emergente Nicole Stella. Il concerto è a ingresso gratuito e ai varchi d’accesso sarà richiesta a ogni spettatore una donazione minima di 2 euro che verrà interamente devoluta al Burlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *