Amidei nel segno di Battello

Primi passi ufficiali verso l’edizione numero 36 del premio internazionale alla migliore sceneggiatura cinematografica “Sergio Amidei”. L’edizione 2017 potrà vantare come sempre la splendida cornice di parco Coronini, pronta a cambiare volto e a riempirsi di pubblico nelle serate del premio, che quest’anno si svolgerà dal 13 al 19 luglio. Un’edizione che sarà inevitabilmente segnata dall’assenza dell’avvocato Nereo Battello, tra i padri dell’«Amidei», scomparso due settimane fa all’età di 88 anni. «Per me è stato più di un maestro, direi quasi un padre spirituale» il ricordo commosso di Giuseppe Longo, direttore organizzativo del premio Amidei, «l’elenco delle cose che ho avuto l’onore di imparare da lui sarebbe lunghissimo. Uno dei privilegi che ho avuto è stato quello di sedere a tavola tra lui ed Ettore Scola, ascoltando per ore il dialogo di questi due personaggi fantastici che spaziavano tra libri, cinema e politica». Una prima occasione per ricordare l’avvocato però potrebbe arrivare già prima del premio di luglio. Longo e il team dell’Amidei sarebbero infatti al lavoro per sviluppare il programma di una serata dedicata all’amore di Battello per il cinema, da tenersi già entro la fine di marzo. A questa, seguirà inevitabilmente un ricordo speciale nelle serate estive in parco Coronini. «Non sarà una commemorazione» spiega Longo, «il premio Amidei andrà avanti, anche se la figura di Nereo è insostituibile. Il nostro pensiero andrà inevitabilmente a lui, non soltanto quest’anno ma per ognuna delle prossime edizioni. C’era l’idea di proiettare un film che amava, ma ci vorrebbe una cineteca. Aveva una passione particolare per Jean Renoir e il cinema francese». «Pensando alla nuova edizione del premio, siamo tutti concordi nel portare avanti quelli che sapevamo essere i desideri di Nereo. Lavoravamo al programma già da dicembre e ora lo stiamo cambiando. Abbiamo contattato la regista tedesca Margarethe von Trotta che lui amava molto. Non sappiamo ancora quale sarà la sua risposta, ma avevamo l’obbligo morale di tentare. Le correrò dietro pur di esaudire questo desiderio di Nereo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *