Dalla vigna alla bottiglia

Dietro ad ogni bottiglia di vino c’è una vigna, con tutti i processi che ne permettono la crescita e la qualità. Questo sarà il tema del convegno “Il coraggio di guardare al futuro della vitivinicoltura”, che si terrà oggi a partire dalle 17 nelle cantine Jermann di Ruttars, sul Collio Goriziano, organizzato in collaborazione con Via dei Sapori. Si cercherà di capire quanto spesso il settore della vitivinicoltura sia messo in ombra da quello dell’enologia, predominante fino a pochi anni fa sul mercato internazionale. Un settore, quello della vigna, che nella nostra regione necessita di importanti innovazioni sul piano tecnico, per restare al passo con i tempi in un mondo moderno come questo. Dopo il saluto di Silvio Jermann e l’introduzione di Walter Filiputti presidente di Via dei Sapori, seguiranno gli interventi degli esperti del settore e varie esperienze di produttori, come quella della filosofia biologica di Massimiliano Degenhardt, medico e vignaiolo, oltre che della vigna biodinamica di Alois Lageder e del progetto bio del distretto dei Laghi in Trentino. La partecipazione al convegno è gratuita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *