Da Capriva il miglior bianco d’Italia

È di pochi giorni fa l’edizione più recente del Gambero Rosso, la guida enogastronomica per eccellenza del nostro Paese. Enorme la soddisfazione a livello regionale per i risultati raggiunti, con ben 23 vini prodotti in Friuli Venezia Giulia che possono fregiarsi della massima valutazione dei 3 bicchieri. Tra di essi spicca il Friulano 2014, prodotto dall’azienda Schiopetto di Capriva, che ha saputo conquistare giuria ed esperti, i quali l’hanno insignito del titolo di “miglior bianco dell’anno”. La nostra regione però, a livello di riconoscimenti totali conseguiti, si posiziona dietro la Toscana (al primo posto con 79 bicchieri) e dopo il Veneto (che ci precede con 36). Si tratta comunque di un’ulteriore e gratificante conferma del ruolo di leadership a livello nazionale nella produzione vitivinicola del Friuli Venezia Giulia, dei filari e delle cantine del Collio Goriziano e dell’Isontino. Per Schiopetto in particolare si tratta del 21esimo “3 bicchieri”, e fa doppietta con quello ottenuto lo scorso luglio per il Friulano 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *