Wifi scaduto? Ecco come fare

Guglielmo, la rete Wi-Fi del Comune di Gorizia, potrebbe nascondere le prime insidie. Niente di insuperabile, sia chiaro, ma ad oltre un anno dalle prime connessioni la rete cittadina ci mette per la prima volta davanti a qualche difficoltà. Il vostro account, infatti, potrebbe essere scaduto. Ma è doverosa una breve premessa. Inizialmente, Guglielmo registrava i propri utenti con account che avevano una scadenza ben definita, per una questione di pulizia del sistema (account di visitatori, turisti ecc.), di 12 mesi. Tale termine, però, è stato stato allungato a 2 anni dagli uffici comunali, anche se in questi mesi già più d’un account ha dato la triste sentenza. Scaduto. E altri potrebbero darla nei prossimi giorni. Errore o semplice svista del sistema, poco importa. Accedere diventa impossibile e potrebbe non bastare nemmeno la creazione di un nuovo account.
In caso di problemi anche con il rinnovo, la soluzione più semplice è recarsi in Comune (Servizi informatici) e richiedere l’attivazione di un account senza dover passare per l’attivazione telefonica. Vi sarà fornita una card che riporta nome utente e password con cui accedere al servizio. E sarete di nuovo in rete!
E proprio Guglielmo è in trepida attesa per la prossima espansione di copertura. Oltre ai Giardini Pubblici, che come annunciato tempo fa riceveranno la connessione con i nuovi lavori in Corso Verdi (gennaio 2013), anche la stazione dei treni e delle corriere sarà dotata di connessione Wi-Fi, perché il sogno è quello di allontanarsi lentamente dal centro, per arrivare un giorno a coprire con Guglielmo quasi l’intera città. Un obiettivo che potrebbe anche essere più vicino del previsto, considerando il recente bando regionale dedicato ai Comuni che attivano servizi gratuiti di accesso a Internet per i propri cittadini. Un passo alla volta, Guglielmo sta crescendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *