Una serata storta

Bobadilla nell'azione del primo gol.
Bobadilla nell'azione del primo gol.
Serate storte come quella di ieri capitano. Chi se lo sarebbe aspettata, dallo Young Boys, una prestazione così solida? Una difesa che nelle prime due gara aveva subito 7 gol, ieri sembrava insuperabile. Se poi ci mettiamo pure lo show di Bobadilla, autore delle 3 reti svizzere, e un’Udinese in campo solamente a tratti, il risultato non è difficile da immaginare. La prestazione di Fabbrini è forse l’unica nota positiva per i bianconeri in una serata iniziata male (Young Boys in vantaggio dopo 4 minuti) e finita peggio, con una sonora sconfitta e l’infortunio muscolare occorso a Benatia, ancora da valutare. Una partita che poteva dare uno slancio significativo nella classifica del girone ha invece reso tutto più complicato. La qualificazione, ora, è più che mai in equilibrio. La vittoria di misura del Liverpool contro l’Anzhi apre difatti a qualsiasi scenario, con l’Udinese appaiata proprio ai russi alle spalle dei Reds.
E rosse saranno anche le maglie che i friulani si troveranno di fronte domenica sera all’Olimpico. La Roma di Zeman non vorrà perdere la scia delle grandi, ma l’Udinese, attualmente nella parte destra della classifica, dovrà rialzare la testa e tentare di strappare una vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *