Un successo in favore del punto nascita

Kefiah viola, discorso preparato e tanta, tanta emozione. Si è presentata così, stamani, Genj Furlan, responsabile del movimento per la tutela del punto nascita goriziano, alla riuscitissima manifestazione dedicata alle famiglie e alle mamme che non vogliono arrendersi nella resistenza contro la chiusura del punto nascita stesso.

LA MANIFESTAZIONE È stata una manifestazione di piazza, di quelle che da tempo non se ne vedono, nemmeno in tv. Una manifestazione che ha portato nel piazzale dell’ospedale San Giovanni di Dio centinaia e centinaia di goriziani, dalle neo-mamme con le loro piccole creature, fino ai bambini più cresciuti, con qualche capello grigio. Una manifestazione che, finalmente, invece di dividere, ha riunito. Una mattinata allegra e arrabbiata al tempo stesso, vissuta in uno splendido clima familiare, al quale hanno contribuito in maniera importantissima i mille palloncini rosa e azzurri lasciati partire verso il cielo, seguiti dagli sguardi rapiti dei più piccoli.

GLI INTERVENTI Introdotto da Francesco Del Sordi, il discorso della Furlan è un perfetto resoconto della situazione passata, di quella presente e, facendosi largo tra gli applausi giustamente dedicatagli, un buon auspicio per quella che sarà la situazione fra due anni. Uno fra i passi più applauditi è stato quello in cui la Furlan, rispondendo alle critiche di faziosità, afferma con chiarezza, una volta per tutte, che il movimento non è in alcun modo legato a nessun partito, affermando (per i pochi che ancora non lo avessero immaginato da soli) che ad una mamma in travaglio nulla importa dei partiti e dei politici.
Terminati gli applausi, è la volta del sindaco Romoli, che, da buon sindaco, non può far altro che ‘tifare’ per la ‘sua’ Gorizia, che stavolta fronteggerà, oltre allo strapotere politico di Trieste e Udine, il Presidente Tondo e l’Assessore Kosic, in una quanto mai rischiosa battaglia intestina al Popolo della Libertà.
E, se è proprio necessario politicizzare anche questo evento, è doveroso riportare che, la nota forse più positiva della mattinata è stata osservare l’umiltà con cui i massimi esponenti politici della città, da Gaetano Valenti (PDL) a Giuseppe Cingolani (PD), arrivando fino a Livio Bianchini (Sinistra e Libertà) si sono schierati uno fianco all’altro per combattere assieme una guerra che, sulla carta, promette molte vittime.

Francesco Del Sordi

Genj Furlan

Il sindaco Ettore Romoli durante il suo intervento

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "Un successo in favore del punto nascita"

  1. Grazie per lo splendido servizio.
    Aiutateci a combattere per questo importante obiettivo.

  2. Felice ed orgoglioso di esserci stato. Il futuro di Gorizia è nelle nostre mani, dobbiamo essere protagonisti, non spettatori.

  3. Grazie mille per il servizio splendito che avete fatto. Mi sono emozionata nel leggerlo. Spero di ritrovarvi anche nelle prossime iniziative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *